Torna in libreria «La strage dei pettinai»

Dopo una lunga assenza dalle librerie, torna in una nuova veste grafica un mio vecchio lavoro di 34 anni fa, al quale sono molto legato perché è stato il miio primo, vero libro. È «La strage dei pettinai», Rubbettino Editore, 106 pp, €10,20, Una storia tragica di untori e di pregiudizi, ritornata inopinatamente di attualità nel nostro tempo del Covid 19. Oggi non ci sono più gli untori, ma restano i pregiudizi che, come nel caso (vero e documentato) raccontato nel volumetto, può far più danni del «mortifero contagio».
Il valente collega ed amico Emilio Vinciguerra ha scritto per i pochi ma affezionati e qualificati lettori del mio blog, questa presentazione.

Dopo il virus

«Siamo in guerra», ripetono all’unisono i leader di tutto il mondo. Ma è una strana guerra, senza un nemico visibile ed identificabile. E come in tutte le guerre, arriverà la pace, ma nessun nemico pagherà le conseguenze umane ed economiche…